CARTA SERVIZI

 “Aspettiamo e speriamo di trovare la strada giusta, e ci dimentichiamo che la strada giusta, si trova camminando e non aspettando” K. LOSHI

 “L’autistico dovrebbe rientrare in un progetto che coinvolgesse attivamente la famiglia dal primo istante. Non a caso l’unica soluzione possibile nasce dall’idea di due padri che conoscevano bene il tema della disabilità psichica da gestire in famiglia e si sono organizzati per risolverlo, quando hanno capito che nessuno l’avrebbe fatto per loro [..] I Fornino-Valmori: i più folli ed eclettici inseguitori di utopie per autistici che abbia mai conosciuto. […] In una grande piana dove cresce l’erba medica, i due folli padri hanno investito tuuti i risparmi di una vita nella loro città dell’utopia […] sono così riusciti a far nascere una struttura che oggi vale più di 14 milioni di euro”.

G. NICOLETTI in “Alla fine qualcosa ci inventeremo” Mondadori 2014

 

La Fondazione Fornino-Valmori è una grande realtà dedicata principalmente al mondo dell’autismo e al disagio psichico ma si inserisce attivamente anche in altri campi del sociale.

La storia della Fondazione Fornino-Valmori è la storia del sogno comune di due famiglie (i Fornino ed i Valmori appunto) impegnate  nella volontà di poter offrire un avvenire gratificante e dignitoso a tutti coloro che, afflitti da autismo o disagio psichico diventano vittime di un sistema che a volte fa perdere loro visibilità soprattutto a partire dalla maggiore età. Vittime di questo ingiusto sistema socio-culturale sono soprattutto i famigliari che si trovano costretti a vivere l’angoscia e la paura di andare incontro ad un futuro estremamente incerto.
La volontà dei fondatori è quella di dare voce a quei disagi sui quali ancora troppo spesso predomina il silenzio; un silenzio che diventa, a volte, solitudine e disperazione.
Genitori essi stessi di figli divenuti ormai adulti affetti da autismo l’uno e da disagio psichico l’altro, le due famiglie hanno unito i loro sforzi, le loro risorse e i loro sacrifici di una vita, per donare un futuro certo alla disabilità grazie alla creazione di una trama di relazioni sociali non penalizzate dall’handicap ma mettendo in pratica quei buoni principi capaci di abbattere nella realtà dei fatti tutte quelle barriere ingiuste ed inique che spesso vengono eliminate solo in linea di principio.
In uno spazio di 22 ettari collocati fra  i comuni  di Bertinoro e Forlimpopoli la Fondazione Fornino-Valmori ha creato spazi capaci di far convivere realtà diverse seppur basate sulle stesse esigenze, i medesimi bisogni, i comuni interessi.
La finalità che ha mosso tutto il progetto è stata quella di creare una struttura che, per la varietà dei suoi ambienti, creasse le condizioni necessarie per dare a tutti la possibilità di avere la massima autonomia, compatibilmente con le diverse gravità psico-patologiche.

Lo scopo è quello di mitigare le lecite incertezze e preoccupazioni dei genitori sia nella fase del “durante” che nella fase del “dopo di noi”. Cosa succederà quando la protezione della famiglia viene per qualche motivo a mancare?. Come può una stessa famiglia occuparsi da sola di un figlio che rischia l’isolamento sociale per la mancanza di assistenza?.
La Fondazione Fornino-Valmori offre la possibilità alle famiglie di organizzare la loro quotidianità in modo più consono alle loro specifiche esigenze definendo al tempo stesso progetti di vita capaci di favorire la personalizzazione in una politica contraria all’ospedalizzazione e all’istituzione forzata.

VALORI FONDANTI ALLA BASE DEI NOSTRI PROGETTI:

_ Dignità della persona come obiettivo imprescindibile;
_ coinvolgimento della famiglia come elemento centrale di ogni azione;
_ volontà di dare un futuro a persone non completamente autonome tenendo conto delle loro fragilità e delle potenzialità di ognuno;
_ realizzazione di progetti condivisi e sviluppati attraverso concetti di concretezza e raggiungibilità;
_ solidarietà sociale e integrazione attraverso la realizzazione di una comunità aperta all’esterno.

 

“La nostra forza è la consapevolezza
che per arrivare lontano
non si può correre da soli
ma necessariamente,
si deve camminare insieme ”

Il braccio operativo della Fondazione è la Cooperativa Sociale “Insieme per Crescere” (Cooperativa di tipo “A” e “B”), che garantisce un alto livello qualitativo dei servizi; lo scopo è quello di fornire una risposta efficace ai bisogni delle persone, proponendo percorsi personalizzati che si basino sulle aspettative, le esigenze e le risorse del singolo individuo e della famiglia.

 

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook  

logo-facebook